Home » Seduzione » Cosa ne pensate dei balli latini… e soprtutto, perchè le donne li amano tanto?

Cosa ne pensate dei balli latini… e soprtutto, perchè le donne li amano tanto?

latino-americano

Dart Fener

Come da titolo, premesso che a me fanno cagare.. voi che ne pensate?? posso immaginare che un ragazzo si finga interessato e impari il latino per poi poter rimorchiare più facilmente (es. kino immediata, ecc..) Ma le ragazze cosa ci trovano…?

ciao Andre

 

Offline Petriz

Io li frequento da anni e non ne ho ricavato molto…. Gli uomini si iscrivono ai balli latini soprattutto per rimorchiare, mentre le donne in parte si iscrivono perché amano ballare e pavoneggiarsi. Una dimostrazione di tali mie affermazione è il fatto che se non sei bravo a ballare tendenzialmente farai apparire meno affascinante la ballerina. Questo produce che le donne vogliano ballare con i ballerini migliori o più esperti. Questo potrebbe far pensare che il maschio alfa sia il bravo ballerino ma anche qui ci si sbaglia. Le maggiori possibilità in quei luoghi non le ho avute mentre ballavo ma al bordo della pista. Spesso il bravo ballerino è molto concentrato a pavoneggiarsi, in un atteggiamento simile a i palestrati. Questo secondo me non sempre affascina le fanciulle. Tutto ciò in termini generali.

 

Offline AvalonVic

Non sono del tutto d’accordo.

Iniziamo con il perchè. Il perchè non ha IMHO un vero motivo. Ci sono leve motizionali, derivanti da bisogni che sono più o meno surrogati di imperativi biologici, che pilotano le nostre scelte. Tu perchè guardi le partite di calcio, o magari ci giochi? Cosa succede quando una donna parla con altre donne del ragazzo che invece di stare con lei, va alle partite di calcio? Lo critica (generalmente) dalla mattina alla sera. Anche ultimamente, le donne vado a vedere le partite di calcio, soprattutto se fidanzate, non certo perchè sono diventate tifose tutte insieme. A qualche livello…collegano ” vedere partita —> comprenderlo —> fottere con lui (l’alpha)”.
Stessa cosa. Perchè alle donne piace vedere Amici? Cosa pensa un ragazzo quando la sua ragazza si ritrova con le amiche per guardare le “sfide” di Maria De Filippi invece di stare con lui? La critica (generalmente) dalla mattina alla sera. Anche qui, ultimamente, i ragazzi…tutti pazzi per Amici. Ma non certo perchè patteggiano per i cretini di turno. A qualche livello…collegano “guardare Amici —> essere fighi —> fottere con lei (la strafiga)”
Non c’è un perchè vero. Semplicemente sono proiezioni di bisogni mediante i canali biologici di uomo e donna. Che partono da differenze strutturali e cerebrali. Per la maggiore almeno. Il resto è imprinting e condizionamento. IMHO.
Vediamo al come. Fai tua questa regola: L’alpha (qualsiasi cosa significhi) fotte in ogni dove. Che sia in una pista da ballo, in discoteca, all’ipermarket o in chiesa, o nei bagni dei rispettivi luoghi su citati  ;) …è del tutto ininfluente. Ma apparte questo, il ballo è una forma di comunicazione. In base a come una persona balla (soprattutto donna) sai molto della sua “qualità sessuale”. Ma neanche questo è vero al 100% (ho avuto a che fare con donne bravissime nel ballare…ma non proprio così brave nel dopo  ;))
Quello che rimane valido comunque secondo me è questo: se ti piace ballare, vai ai corsi di salsa. E se sei in grado con le donne, rimedi l’insegnante donna (o l’uomo, dipende dai tuoi gusti  ;D) qualche allieva…le cameriere sui pattini o qualsiasi altra cosa tu voglia presente in quel momento. Se non ti piace…se ti da fastidio dover imparare salsa (bada, che è diverso da “non lo faccio perchè è per donnicciole” oppure “no…macchè, non è roba per me” che sono seghe mentali, visto che tu vorresti, ma non lo fai)…non vedo per quale motivo devi farlo. E non c’è nient’altro da aggiungere.

 

Offline Davide bRiOz

Vorrei aggiungere invece anche la mia opinione provocativa  ;D

E’ una bella domanda quella che hai fatto…. se è quella che intendo io però! Infatti è un pò troppo “Milton Model” e quindi aspetto a risponderti perchè magari posso fraintenderti.
AvalonVic ha dato la sua opinione in base alla ricostruzione del fatto che la domanda reale poteva essere “se faccio latino americano, trombo?”  :P
La tua domanda REALE era questa? O c’è una curiosità secondaria?

 

Dart Fener

No, la reale domanda in realtà è: cosa ci trovano le donne nei balli latini… ma sopratutto, perchè non si rendono conto che il 99,9% dei maschi è li semplicemente per cercare di rimorchiarle… Se lo chiedi a una tipa, lei ti dice che in relatà, tutti i tipi sono li perchè amano ballare latino… in pratica quasi rifiutano l’idea che gli uomini siano li per rimorchiarle, per avere una kino istantanea, ecc… In più, nei locali latini, c’è questa srana regola non scritta che prevede che se chiedi a una ragazza di ballare… lei in teoria non ti dice di no…  quindi, nella mente dell’uomo mediocre (leggi AFC) questo è già un bel passo avanti rispetto al solito locale dove molto probabilemente la stessa tipa si sposterebbe al minimo accenno di saluto…

ciao Andre

 

Offline Davide bRiOz

Non posso certo esprimerti una verità assoluta in questo campo (anche perchè scoprirei come e cosa pensano le donne e vincerei il premio nobel  ;)), ma posso sempre darti la mia opinione… partendo dal presupposto comunque che finchè non fai del male agli altri e/o te stesso (più difficile da verificare “analizzandola”) puoi fare quello che vuoi per divertirti!

Perchè in realtà di questo si tratta: divertimento. Poi magari all’interno di questo involucro esterno, e apparenza, ci possono essere forse altri significati e fattori determinanti all'”ossessione inconscia”  :P dei balli caraibici:
Non dimentichiamo innanzitutto che il ballo di coppia ha mantenuto le catatteristiche sensuali ed erotiche della danza di corteggiamento. Naturalmente c’è stata nel tempo un evoluzione coreografica: inizialmente il ballo si svolgeva in un contatto permanente (corpo a corpo) di dama e cavaliere. La guida da parte dell’uomo era esclusivamente corporea. Istinto e fantasia erano il carburante naturale per un ballo avente per oggetto e come scopo l’amore in senso fisico. Oggi invece invece al suo interno vi sono centinaia di figure elaborate a livello mondiale.
C’è poi da considerare che il ballo costituisce un’ottima un’occasione per lasciarsi andare e per scaricare tensioni, preoccupazioni e malesseri: Ballando si può vincere anche la timidezza -> aumento dell’autostima, nel momento in cui ci si rende conto di poter riprodurre passi che all’inizio sembravano inaccessibili -> La fiducia acquisita favorisce, pertanto, il rilassamento del corpo e genera movimenti più disinvolti e sciolti.
Benefici dal punto di vista sociale Il ballo latino-americano costituisce un ottimo strumento per instaurare nuovi rapporti sociali. Tra i vari componenti del gruppo si crea, infatti, un’intesa naturale, dovuta alla condivisione dell’attività e alla conseguente esternazione di sentimenti, emozioni, seduzione, pensieri, suscitati dalla musica e dal linguaggio del corpo.
Di conseguenza la scintilla motivazionale e il loop che si crea sembrerebbe: -> Più ballo bene -> più le donne DESIDERANO ballare con me -> più mi sento figo -> più ballo bene -> ecc..
Non hai bisogno di essere il piu’ bell’uomo sulla piazza, non il direttore generale di una delle piu’ grosse aziende multinazionali nel mondo, non devi possedere una Ferrari e nessuno degli altri attributi che spesso sognano le donne. L’unica cosa che conta nel mondo del ballo e’ L’ABILITA’ NEL BALLARE. Piu’ diventerai bravo, piu’ la tua quotazione come “ballerino ideale” salira’ alle stelle. Difatti il latino americano permette questa strana alchimia, per cui piu’ un uomo diventa bravo, piu’ diventa attraente agli occhi delle ballerine = dai DHV a TUTTE le donne contemporaneamente. (per entrambi i sessi, ballare bene accresce il piacere)
Ho sentito molte storie finite bene e finite male partendo dalle piste di latino americano, come ho sentito parecchi discorsi “da spogliatoio” in cui uomini tornati da cuba hanno cercato di spiegarmi che lì è un’altra cosa e che non lo capirò finchè non parto dal presupposto che lo fai solo per scopare  ::)
Quindi in conclusione: come la penso? Mettila così, la fascia d’età media è 27 anni (ipotizzando che la maggioranza delle ragazze hanno dai 17 ai 40), e quindi può essere solo un PERIODO della vita di una persona che ha trovato nel ballo delle “soddisfazioni sessuali” a qualche livello.
Personalmente non so come mi comporterei se avessi una ragazza fissa che è “piacevolmente attratta” dal latino americano e va a ballare 3 volte al giorno… forse organizzerei un’orgia ehehehe no scherzo… che poi sembra che il latino americano sia solo quello, no no no, non infrangiamo nessuna idea altrui  :P Ho avuto diverse ragazze però che, DOPO averle lasciate, hanno iniziato (che io sia la causa della diffusione del latino americano? ;))
La mia risposta potrebbe risultare un pò “irriverente” per alcuni amanti del latino americano… meglio così, sono curioso e interessato di leggere le opinioni degli altri uomini e soprattutto donne in questo settore.
E come disse una mia amica:
“Se sei veramente brutto, ma brutto brutto, e non hai voglia di studiare la seduzione, iscriviti a latino americano e sicuramente qualche trombata te la fai anche se non ti garantisco la qualità”  

3 thoughts on “Cosa ne pensate dei balli latini… e soprtutto, perchè le donne li amano tanto?

  1. Irene scrive:

    Questo post è da aggiornare, secondo me poteva essre valido 15/20 anni fa, sono Donna e parlo a nome della categoria, i balli latini hanno esaurito tutta la loro potenza di fascino anzi sono caduti nella polarità opposta, spesso mentalmente vengono abbinati a “fame e disperazione”..poi dipende sempre dal concetto di Donna che uno ha.

  2. asia scrive:

    balere squallide con personaggi disperati alla ricerca del buco /fallo facile..per esperienza personale in diversi locali della mia zona…tutto molto mediocre e desolante, come la maggioranza della gente che ci va.

  3. gian scrive:

    Personalmente frequento locali da anni.. Premesso che l’ambiente è cambiato rispetto al passato:
    Il 99% delle persone nella mia città che conosco ci vanno quasi solo per ballare e anche se cercano “altro” raramente lo trovano. Chi cerca un compagno/a in una serata di latino a mio parere ha le stesse possibilità di trovarla durante la vita quotidiana, persino in treno o in qualsiasi posto(è un modo di dire che trovo esagerato chi vede le serate di latino come occasione di rimorchio particolare). Spesso chi le frequenta lo fa per esempio migliorare la propria tecnica, esibizionismo, passione. Ho conosciuto(in maniera non superficiale) molte più donne all’esterno dell’ambiente latino, in normalissimi pub, pizzerie, luoghi nei quali hai più tempo per parlare. Nelle serate latine in media(escluso fidanzati) c’è chi balla con 10 o più partner nella stessa serata, Raramente quelli che lo fanno hanno il tempo e la voglia di approfondire le conoscenze con tutti e rimane limitato a “casi particolari”.
    Su 100 persone che ballano nei locali che frequento al massimo 2 o 3 hanno trovato l’anima gemella, storie o altro..
    Molti si vantano di ballare con tante donne ma non vuol dire niente.. è solo ballo.. spesso anche le figure più sensuali fanno parte di coreografie studiate, i ballerini mentre ballano in molti casi sono talmente concentrati per non fare brutta figura con il “pubblico” che per “altro”, anche mentre sono completamente a contatto col partner. Anzi.. conosco persone che ballano insieme abbracciati da anni in pose sensuali.. ma fuori dal ballo non si parlano nemmeno. Allo stesso modo ci sono persone che in pista non fanno nemmeno due passi insieme, ma si sono piaciute e fidanzate.
    Almeno questa è la concezione che vedo nella mia zona Italiana.. all’estero forse si usa ancora andare nei locali di latino americano per sedurre.. conoscersi… Detto questo, non escludo che possa capitare.. ma chi si iscrive ai balli latino americani solo per quel motivo senza una vera passione secondo me rischia di beccare una grandissima cantonata.
    Riguardo a chi dice che il ballo sia una forte fonte di comunicazione è vero in parte: in Italia esiste un fortissimo business delle scuole di ballo. Sempre più persone sono portate a vedere il ballo come una sfida, con centinaia di figure in testa.. anche quelli più bravi li vedete in pista che sembra che debbano fare una esibizione(soprattuto nella salsa, bachata o altro..).
    Vedo più persone uscire dalla pista dicendo “ho fatto bene quella figura”, oppure “ho ballato male” che parlando della comunicazione che hanno avuto col partner, e conosco persone che ballano anche a livelli medio-alti.

Rispondi