Home » Huna » Cos’è l’ Huna?

Cos’è l’ Huna?

huna

Spieghiamo una volta per tutte che cos’è Huna.

Cercherò di essere come sempre il più pratico e diretto possibile perchè, nonostante io la conosco e pratico da oltre 10 anni, cercando in rete ho visto che cè solo un sacco di confusione (creata da chi parla senza sapere di cosa sta parlando).

Partiamo con un’importante premessa: può essere considerata una psico-religione, quindi ci potremmo scontrare con alcune convinzioni che potrebbero offendere qualcuno, quindi sospendi per qualche minuto le tue convinzioni per capire in profondità la filosofia che sta alla base di questo “sistema segreto” (huna significa segreto).

L’Huna è stata riportata in forma scritta solo da poco in quanto questa filosofia/convinzioni/tecniche venivano tramandate solo verbalmente, e anche solo codificarle in lingua inglese non è stato facile (alcune persone hanno dedicato la loro intera esistenza a codificarlo, giusto per citare due: Max Freedom Long e Serge Kahili King).  Si dice che le prime origini sembrano risalire all’egitto per poi diffondersi e contaminare le diverse religioni sparse per il mondo… anche se la sua ri-scoperta è stata fatta per lo più in polinesia in quanto sembrerebbe che in questo luogo sia rimasta quasi del tutto intatta (questo territorio in realtà, dove potessero essere al sicuro e preservare il sistema, è stato scelto da loro consapevolmente attraverso le loro abilità psichiche).

Se stai già pensando che stiamo esagerando, tralascerò il fatto allora che il cristianesimo sia in realtà parte del sistema completo della religione Huna :)

La filosofia Huna comprende numerose tecnologie mentali e convinzioni che stanno alla base del sistema, in questo articolo ti presenterò brevemente la funzione dei 3 sè

I 3 Sè

Ogni religione ha la sua versione spirituale per l’uomo e per l’Huna l’uomo non ha solo un corpo e uno spirito (“Sè”) ma ben tre: il conscio, l’inconscio e il superconscio. Il conscio è la consapevolezza della persona e viene considerato come semplice “Sè”, che parla vivendo all’interno di un corpo animale (ma guida e dirige l’inconscio!), l’inconscio invece sono tutte le attività mentali e centro delle emozioni che non sono consapevoli ad una persona: il compito del conscio quindi è quello di razionalizzare e controllare le nostre emozioni.

Il terzo Sè, quello che altri sistemi non hanno o che chiamano in differenti modi (lo chiamano anche Dio),  è il superconscio (High Self) che non si trova all’interno del proprio corpo…. Ed è proprio questo Sè che è capace di fare QUALSIASI cosa al di là dello spazio e del tempo…

ma cè un problema, (ed è questo il grande segreto che voglio rivelarti qui)

non c’è una linea diretta tra il conscio e il superconscio. Se vogliamo “pregare” l’high self non possiamo passare attraverso il conscio ma SOLO attraverso il nostro inconscio (in un determinato modo e con una sufficiente “energia”). Te lo riscrivo perchè è importante: non puoi parlare direttamente al tuo superconscio.

Bene, ora che hai assimilato questo piccolo ma nuovo concetto Huna, un modo di vedere le cose sotto un’altra prospettiva… quanti sistemi/pratiche/tecniche conosci che SENZA SAPERLO funzionano (o non funzionano sempre!) perchè riescono a trasportare la loro richiesta consapevole al loro inconscio e di conseguenza al superconscio?

Ballare intorno al fuoco cantando?……. Ripetendo continuamente dei mantra?……. il Silva Mind?….. The Secret?… Il Cristianesimo?…..

Se ne vuoi sapere di più inizia con questi due libri (ogni tanto facciamo dei corsi, come si dice, rimani sintonizzato! :)):

8875074240 La scienza segreta dietro ai miracoli

8868202107 La padronanza del sè nascosto

Rispondi