Home » Benessere e Salute » Dormire bene: 33+1 Consigli

Dormire bene: 33+1 Consigli

dormire meglio

QUI: http://goo.gl/uGJui8 puoi trovare un PDF con numerose idee per dormire bene!
Qualche considerazione personale a proposito: Usare qualche induzione per indurre il sonno di solito aiuta quasi tutte le persone, se questo non succede è perchè il Triple Warmer è troppo “attivo” per proteggerti dal fare tutte le cose che devi fare tenendoti sveglio. .. una cosa normale per quelle persone che vengono motivate dall’evitare di fare delle azioni.
Riicorda (se ne fai uso) che la maggior parte delle persone non ha bisogno di usare melatonina extra fino a che non abbia superato i 40 anni… e la quantità da prendere è veramente poca: 1-1/2 mgs ogni sera.
Molte persone la usano come integratore generale perchè stimola il sistema immunitario a rimanere giovane e non principalmente per addormentari e dormire bene
(leggi anche questo articolo sulle le wakeup light: http://www.spiritosamente.com/wake-up-light)

 

Offline Venom

In giro c’è un video di Mckenna dove spiega 6 semplici regole che, per chi svolge un lavoro “sociale”, sono fenomenali. Io, invece, non avendo nessun vincolo di orario per il lavoro, dormo quando ho sonno. A volte mi capita di andare a letto alle 11 e svegliarmi alle 17/18, ma non lo percepisco come un problema, anzi, il pomeriggio di solito non rendo molto, la mattina, la sera e la notte invece sono una bomba.

 

Offline AvalonVic

L’unica regola sul sonno che ho fatto mia, nonchè l’unica che condivido con voi…è quella di rispettare quanto più possibile, i ritmi circadiani. Ma non alla “carlona”… ma con dovizia.
Siamo macchine biologiche, noi altri…e come tutte le macchine, siamo soggetti ad un andamento del rendimento di tipo ciclico. Il corpo è progettato per riposare di notte (appena fa buio) ed essere attivo di giorno (appena spunta l’alba).
Qualsiasi perturbazione di questo ciclo (discoteca, lavori notturni…) potrebbe non essere vissuto al livello personale come un problema (il cervello è la parte del corpo che gestisce l’adattamento) ma trattasi di una risposta appunto di adattamento, non certo di una condizione naturale.
Un guardiano di notte… certo, è abituato (e quanto per lui sia un problema, dipende dalla sua personale capacità di adattamento)…ma non sta funzionando in maniera “congruente” alla sua macchina biologica.
La giandola pineale, mediante i sensori di luce nel nostro corpo (principalmente i nostri occhi), registra una condizione di buio attorno al corpo, di conseguenza, comincia a produrre la Melatonina, che suggerisce al corpo che è ora di andarsi a coricare. Tutti gli aggeggi che distorcono in maniera innaturale questo ciclo (compreso il wake-up della philips, che è straordinario…ma pur sempre artificiale) sono praticamente superflui.
Vuoi andare in discoteca il sabato sera e ballare fino alla mattina alle 4? Fallo. Studia però un programma per la prossima settimana che ti faccia recuperare (poco per volta, non tutte insieme, altrimenti non fai un caxxo) le ore che hai perso.
Vuoi andare in vacanza in America, o in qualsiasi altro posto dove si cambia il fuso orario di 6 ore? Vacci per tre settimane, non per due giorni. Mi chiamarono dei miei compagni di facoltà per andare a fare una vacanza a Brooklyn (o come si scrive). Non so di preciso, ma sono 12 ore di differenza. Andarono per un week-end con il pretesto di “ricaricare le batterie”. Siccome io già sapevo che era completamente inutile, lasciai perdere. Il lunedì, io ero “tornato carico”. Loro, nonostante siano stati in vacanza tornarono come dei sacchi di immondizia: stavano peggio di quando erano partiti.
Report to moderator   Logged

 

Offline Davide bRiOz

Condivido, ma non del tutto… se non fossimo così bravi ad adattarci, ci saremmo istinti… e dovremmo ignorare tutto quello che la nostra mente può fare, il sistema energetico, l’highself, il mana e mille altre cose…
Io ho fatto lavori notturni per 10 anni e sono stato benissimo, e sto benissimo anche tutt’oggi…
Per ogni esempio negativo, di jetleg o simili sul lavoro notturno, (che comunque è OFFTOPIC) ne puoi trovare un altro positivo… forse la cosa più importante è in quello che credi POSSIBILE fare  ;)

 

Offline AvalonVic

Bri…questo è normale… :) in primo luogo valgono sempre le proprie convinzioni. Io sono di un’idea che, quando possibile, fa completamente a meno dei bisogni. Il Wake-up della Phil, ti ripeto, è straordinario…sta di fatto che vorrei non aver bisogno di usarlo. Sono perfettamente in grado di dare il massimo e di riposare alla grande anche da solo…senza bisogno di tranquillanti o stimolanti, o di altri aggeggi…
Certo, sono in grado di funzionare perfettamente anche nel caso in cui io venga aggredito da una tigre (uno dei casi in cui lo stress solve in maniera utile le sue funzioni) ma questo non significa che devo sperare che la prossima volta che vado allo zoo, si deve rompere il lucchetto…
Credo il paragone sia simile. Se trovo un lavoro di notte…chiaro che lo accetto :D…ma preferirei trovarne uno di giorno. Magari al vivere perennemente in discoteca…e diventare come quello che legge Gilez al posto di Zelig :D…scelgo una notte di completo riposo.
Ma rimane una mia idea :)

 

Offline Venom

E del sonno polifasico, cosa ne pensate?
Pavlina (il diario è sul suo blog) un paio di anni fa l’ha sperimentato per un lungo periodo, poi l’ha abbandonato solo per motivi sociali. Richard Branson in uno dei suoi libri lo definisce come uno dei segreti del suo successo. Io,  lo ammetto;-), ci ho provato e non ci sono riuscito. Forse ho sbagliato qualcosa, ma dopo una decina di giorni era completamente alienato.

 

Offline admin

E del sonno polifasico, cosa ne pensate?
Pavlina (il diario è sul suo blog) un paio di anni fa l’ha sperimentato per un lungo periodo, poi l’ha abbandonato solo per motivi sociali. Richard Branson in uno dei suoi libri lo definisce come uno dei segreti del suo successo. Io,  lo ammetto;-), ci ho provato e non ci sono riuscito. Forse ho sbagliato qualcosa, ma dopo una decina di giorni era completamente alienato.

Siamo completamente OT


 

Alexxx

Spostare l’orologio.
Questo punto è importantissimo. Io l’ho spostato perchè mi svegliato alle 3 ed avevo l’angoscia di non svegliarmi in tempo alle 7 per andare a lavoro…MI SVEGLIAVO OGNI 30 MINUTI per ricontrollare l’ora!
Ora dormo beato fino all’ora desiderata, a volte anche OLTRE! :) :)

 

Offline VertigoOne

Condivido, ma non del tutto… se non fossimo così bravi ad adattarci, ci saremmo istinti… e dovremmo ignorare tutto quello che la nostra mente può fare, il sistema energetico, l’highself, il mana e mille altre cose…
Io ho fatto lavori notturni per 10 anni e sono stato benissimo, e sto benissimo anche tutt’oggi…
Per ogni esempio negativo, di jetleg o simili sul lavoro notturno, (che comunque è OFFTOPIC) ne puoi trovare un altro positivo… forse la cosa più importante è in quello che credi POSSIBILE fare  ;)

IMHO sollevare 1000 kg è fuori dalla portata di chiunque, credenze o meno. Credo che la verità stia nel mezzo.


 

Offline Davide bRiOz

Condivido, ma non del tutto… se non fossimo così bravi ad adattarci, ci saremmo istinti… e dovremmo ignorare tutto quello che la nostra mente può fare, il sistema energetico, l’highself, il mana e mille altre cose…
Io ho fatto lavori notturni per 10 anni e sono stato benissimo, e sto benissimo anche tutt’oggi…
Per ogni esempio negativo, di jetleg o simili sul lavoro notturno, (che comunque è OFFTOPIC) ne puoi trovare un altro positivo… forse la cosa più importante è in quello che credi POSSIBILE fare  ;)

IMHO sollevare 1000 kg è fuori dalla portata di chiunque, credenze o meno. Credo che la verità stia nel mezzo.

La mia considerazione era in risposta ad un messaggio specifico, anch’io credo che lavorare di giorno sia 1000 volte meglio che di notte… e poi che cazzo te ne fai di alzare 1000kg di notte o di giorno? A meno che non fai il parcheggiatore   :P


 

Offline VertigoOne

 ;D era solo un esempio di “azione impossibile”, non certo una critica! Non sono molto a favore del “basta credere”, preferisco il “credere aiuta molto”. Teniamo anche conto che il numero di ore di sonno e di rilassamento necessarie è molto soggettivo.
Ps. qualcuno ne ha sollevati anche di più :) ma c’era in gioco la vita sua o di qualcuno caro… ecco una cosa che genera molta forza!

 

Offline Davide bRiOz

;D era solo un esempio di “azione impossibile”, non certo una critica! Non sono molto a favore del pensiero “basta credere”, preferisco “credere aiuta molto”.

Hai ragione, il credere senza avere le capacità è rischioso


 

Offline Davide bRiOz

Una piccola toccata e fuga in questo topic chiuso da un pò: ho uploadato il PDF in Italiano http://www.megaupload.com/?d=KU20LFQE
Condividetelo con tutti i vostri amici insonni  ;D

 

Offline rotello

Una piccola toccata e fuga in questo topic chiuso da un pò: ho uploadato il PDF in Italiano http://www.megaupload.com/?d=KU20LFQE
Condividetelo con tutti i vostri amici insonni  ;D

metti un file su megaupload e dopo 30 secondi lo buttano giu!! congiura!!

 

***

Rispondi