Home » Miglioramento Personale » Le 7 cose che rovinano la tua vista

Le 7 cose che rovinano la tua vista

#1:  Indossare occhiali o lenti a contatto
#2:  Leggere
#3:  L’età
#4:  Usare il Computer
#5:  Non nutrire abbastanza i tuoi occhi
#6:  Incrociare o strizzare gli occhi per vedere
#7:  Non allenare gli occhi
Domandare è lecito, rispondere sarà cortesia  ;)
Da un grande potere derivano grandi gnocche.

 

XARA

#5:  Non nutrire abbastanza i tuoi occhi
Ciao Davide!! Ma cosa intendi esattamente per questo punto?… Grazie per l’attenzione  ;D Bacioni Xara

 

Offline Davide bRiOz

Vedi che hai capito al volo  ;) Bene, il nutrimento è essenziale per garantire una sana e lunga vita e allo stesso modo i tuoi occhi hanno bisogno di opportuni nutrimenti, cè ne sono circa 17 (elencati in ordine alfabetico e NON in ordine di importanza):
– Acido Alfa Lipoico – Cromo – Eufrasia – Ginkgo Biloba – Glutatione – Luteina (contenente zeaxantina) – Mirtillo e Bioflavonoidi – N-acetil cisteina (NAC) – Quercetina – Rame Gluconato – Rutina – Selenio – Vitamina A – Vitamina C – Vitamina E – Zinco
Per ogni sostanza puoi fare una ricerca su internet, se hai dei dubbi su qualche sostanza in elenco o sulla sua funzione specifica chiedi pure
Da un grande potere derivano grandi gnocche.

 

Offline Iceburn

Ma come?.. Nell’altro topic si diceva che i videogiochi migliorano la vista e ora usare il computer la peggiora. Oltre a questo, dove trovo un allenamento semplice e veloce per migliorare la vista?

 

XARA

Grazie per la delucidazione  :) l’unica cosa che sapevo che faceva bene alla vista era il mirtillo, i miei non  ti dico quanti mirtilli da piccola mi facevano mangiare dicendomi “mangia che fa bene alla vista”  :)

Ma come?.. Nell’altro topic si diceva che i videogiochi migliorano la vista e ora usare il computer la peggiora. Oltre a questo, dove trovo un allenamento semplice e veloce per migliorare la vista?

Nel libro SuperVista ci sono molti esercizi da fare  ;D Bacioni Xara


 

Offline Davide bRiOz

Ma come?.. Nell’altro topic si diceva che i videogiochi migliorano la vista e ora usare il computer la peggiora. Oltre a questo, dove trovo un allenamento semplice e veloce per migliorare la vista?

Non TUTTI i videogiochi la migliorano, ma solo quelli in stile doom in cui cambiano le distanze e le prospettive (non tetris per intenderci ;))
Per proteggerti dalla perdita di visione causata dal computer puoi usare:

“La regola del 10-10-10” Ora vi do un esempio di come potete eliminare semplicemente lo stress da “near point” (stress da vicino) associato alla lettura, al guardare la tv e all’usare il computer. Questa regola manterrà la vostra vista sana per molto tempo.
Ogni volta che metti al lavoro i tuoi occhi per vedere qualcosa di ravvicinato per oltre 10 minuti, distogli lo sguardo guardando qualcosa ad almeno 3 metri per 10 secondi. 10-10-10-… (dietro la tv o al pc ad esempio)
Inserisci questa tecnica in qualunque cosa fai di ravvicinato. (e non voglio sapere cosa  ;D) Questa tecnica permette ai tuoi muscoli ciliari interni di espandersi per pochi secondi e rilasciare lo stress da vicino.


 

Noa

#1:  Indossare occhiali o lenti a contatto

…scusa?


 

Offline Davide bRiOz

#1:  Indossare occhiali o lenti a contatto

…scusa?

E già, non è molto diffusa questa cosa ma ecco cosa hanno dichiarato anche alcuni rispettati dottori sull’uso continuo degli occhiali o lenti a contatto:

“Le lenti correttive sono l’approccio più comune, spesso utilizzate per prevenire un peggioramento della miopia. Sfortunamente, queste incrementano lo stress da vicino che è associata al peggioramento” -B. May, OEP Publications

“L’enfasi sull’utilizzo delle lenti correttive ha posto un problema per molti anni durante i nostri esami. Queste lenti non correggono niente e non è la scelta migliore nel tempo che può servire ai pazienti” -CJ. Forkiortis, OEP Curriculum “La visione continuativa del paziente attraverso le lenti produce un’insufficienza accomodativa associata ad altri sintomi. Questo solitamente è accompagnato da un incremento della miopia così che il ciclo rinizi nuovamente” -M.H. Birnbaum, Review of Optometry.

Gli occhiali sono un grande rimedio per molte persone ma di fatto sono solo “stampelle”. Infatti gli occhiali non riparano la vista, “tappano soltanto un buco”
Siete mai andati a fare l’esame della vista e il dottore vi ha detto: “Grandi notizie, la tua vista è migliorata di altre 2 diottrie. Ora dovremo abbassare la prescrizione”. Non penso proprio  ;D
Gli occhiali sono quindi “prescrizioni” e, sbagliando, si rischia di abusarne. Devi imparare ad usare gli occhiali come strumento per aiutarti a riabilitare la vista invece che contribuire soltanto al suo deterioramento. Per approfondimento puoi leggere qualcosa del Dott.Bates su internet o su SuperVista


 

zampa

usare il computer e legere sono rispettivamente la troppa luce e la troppo poca luce, usando la giusta qualità di luce ambientale si possono neutralizzare gli effetti

 

Offline Davide bRiOz

usare il computer e legere sono rispettivamente la troppa luce e la troppo poca luce, usando la giusta qualità di luce ambientale si possono neutralizzare gli effetti

Scusami ma non ho capito, di che cosa?


 

Offline VertigoOne

Ho un deficit visivo stabile da 10 anni, mai messo gli occhiali perchè non mi piacciono :) Mia sorella ha messo gli occhiali e continua a peggiorare   ;D

 

Noa

#1:  Indossare occhiali o lenti a contatto #2:  Leggere #3:  L’età #4:  Usare il Computer #5:  Non nutrire abbastanza i tuoi occhi #6:  Incrociare o strizzare gli occhi per vedere #7:  Non allenare gli occhi
Domandare è lecito, rispondere sarà cortesia  ;)

#8: Farsi troppe pippe  ;D  ;D  ;D


 

Offline AvalonVic

usare il computer e legere sono rispettivamente la troppa luce e la troppo poca luce, usando la giusta qualità di luce ambientale si possono neutralizzare gli effetti

E’ una questione di luce. Quando si sta al computer l’occhio è esposto ad una luce troppo intensa (problema facilmente risolvibile giocherellando con la manopola del contrasto e dell’intensità luminosa). Quando si legge invece, di solito lo si fa con luminosità insufficiente (problema risolvibile andando a leggere in uno stadio  ;D)


 

Offline Davide bRiOz

usare il computer e legere sono rispettivamente la troppa luce e la troppo poca luce, usando la giusta qualità di luce ambientale si possono neutralizzare gli effetti

E’ una questione di luce. Quando si sta al computer l’occhio è esposto ad una luce troppo intensa (problema facilmente risolvibile giocherellando con la manopola del contrasto e dell’intensità luminosa). Quando si legge invece, di solito lo si fa con luminosità insufficiente (problema risolvibile andando a leggere in uno stadio  ;D)

Non è esattamente così perchè la poca luce stimolerebbe ANCHE l’occhio… SOLO SE la mancanza di luce non lo facesse sforzare! (e ci sono appositi esercizi e abitudini da acquisire) infatti per molti miopi è difficile stare in penombra e non sforzare gli occhi…
Studi fatti dal dott. Luckiesh sulla tensione neuromuscolare e le varie condizioni di luce, rivelano una forte diminuzione della tensione a mano a mano che l’intensità dell’illuminazione aumenta da 0,1 a dieci lux. Si deduce quindi che più luce c’è, più è “naturalmente” facile vedere e rilassarsi.

Il dottor Matthew Luckiesh, direttore del laboratorio per le ricerche sull’illuminazione della General Electric Company di Cleveland, scrive nel suo eccellente volume: Luce, visione e vista: ” Gli occhi umani e gli esseri umani, che operano come macchine visive umane, sono stati creati dalla natura e si adattano ottimamente ai gradi di luminosità della natura… L’esatta funzione e l’obiettivo della luce artificiale sono quelli di competere con la luce diurna e non con il buio “. In una monografia compilata per la General Eiectric, il medico dichiara:: ” i vostri occhi sono fatti per sfruttare l’energia solare “. E ancora: ” La natura vi invita a lavorare e a divertirvi con una illuminazione di cinquecento, mille e diecimila candele “. In una fabbrica moderna il dottore scoprì che la migliore illuminazione presso i davanzali delle grandi finestre in una giornata di sole, non era che di cento candele; a tre metri dalla finestra, era di venti candele e alla parete opposta solo di due. Pensate che cosa sarebbe diventata quella luce, che doveva servire a svolgere un lavoro di precisione di otto ore al giorno, in una giornata nuvolosa. Non c’è da meravigliarsi se la vista delle persone che lavorano viene sottoposta a sforzi.
Mediante un fotometro (chi non cè l’ha in casa? ;))è stato possibile porre a confronto su una pagina stampata gli effetti visivi di luci differenti. Alle dodici di una bella giornata, la luce solare riflessa da una carta bianca stampata ha registrato milletrecento candele; sempre all’esterno, ma all’ombra, il riflesso era ridotto a centotrenta candele. All’interno, una lampadina da centocinquanta watt registrava ancora centotrenta candele, come all’aperto, all’ombra di una giornata di sole. Ma una lampadina da sessanta watt, che rappresenta più di quanto possano permettersi molte persone che lavorano con gli occhi, registrava, alla stessa distanza e riflessa dalla stessa carta, solo due candele. La luce riflessa di un lume contenente una lampadina da trecento watt riversava dal soffitto sulla carta solo mezza candela, nonostante tutta la sua potenza. La luce fluorescente registrava da un quarto a due candele.

Se volete sbizzarrirvi con i programmi per l’illuminazine di casa: http://it.wikipedia.org/wiki/Illuminotecnica


 

Offline Venom

Ho letto che il trataka fa bene alla vista, è vero?

2 thoughts on “Le 7 cose che rovinano la tua vista

  1. Korvin Bryce scrive:

    Salve, avrei una domanda da fare, io sono miope, se metto degli occhiali da sole, che siano di marca e cioè buoni, ma senza graduazione, danneggiano la vista ugualmente ancor di più?

  2. Davide bRiOz scrive:

    NON “danneggiano” la vista, evitano però che il sole possa agire sull’occhio positivamente (secondo il metodo Bates)

Rispondi