Home » EFT » Procedura EFT

Procedura EFT

mona-eft1

NOTA: Le istruzioni che seguono descrivono una forma leggermente diversa della procedura ‘breve’ dell’EFT descritta da Gary Craig nel suo manuale. Nella versione qui presentata è stato aggiunto un punto da picchiettare descritto nelle immagini come ‘Top of the Head‘. Gary utilizza spesso questo punto quando lavora con le persone, e nella mia pratica con l’EFT, l’ho trovato molto utile.

“Fare l’EFT” consiste sostanzialmente nel massaggiare o picchiettare alcuni punti del corpo mentre si rimani concentrati su un problema. Un ‘giro’ di EFT consiste in due semplici fasi:

La Preparazione
La Sequenza
9 Gamut (èh? :))

La Preparazione

1. Scegli il problema che vuoi trattare con l’EFT e crea nella mente una scena di questo problema, come se la vedessi un film: l’immagine che caratterizza e definisce il problema per te. Misura il disagio che ti provoca su una scala da 1 a 10 (dove 10 rappresenta la massima intensità e 0 rappresenta nessuna intensità). Questo valore sarà il punto di riferimento per misurare i tuoi progressi. Potresti partire da un 6 per esempio, per poi arrivare 3 poi a 1 .. e poi a 0, man mano che vengono eseguite le istruzioni della procedura.
Il primo numero che ti viene in mente è quello giusto – non starci a pensare su troppo – e sii sicuro che questo numero sia una misura di come ti senti proprio nel momento in cui fai l’EFT, non come pensi che dovresti sentirti o come ti sei sentito in passato riguardo quel problema.

2. Crea la tua Affermazione che userai prima di ogni ‘giro’ di EFT.

La frase usata come Affermazione è:

Anche se io sono (io sento, io ho, etc.) __________________
io mi amo e mi accetto completamente e totalmente”

lo spazio deve essere riempito con una breve descrizione del problema che si vuole trattare.

Alcuni esempi di Affermazioni da usare nell’EFT potrebbero essere:

“Anche se ho questa paura di nuotare io mi amo e mi accetto completamente e totalmente”

“Anche se ho questa allergia io mi amo e mi accetto completamente e totalmente”

“Anche se ho questo mal di schiena io mi amo e mi accetto completamente e totalmente”

“Anche se sono incazzato nero con Angela io mi amo e mi accetto completamente e totalmente”

“Anche se ho questa depressione io mi amo e mi accetto completamente e totalmente”

Quando usi degli aggettivi che descrivono il tuo stato in questo momento, descrivi veramente quello che senti: se sei incazzato come un riccio :) dillo. Non è il momento di mettersi a fare i diplomatici e di usare parole che descrivono emozioni meno intense di quelle che provi realmente. Mano a mano che l’intensità del problema diminuisce, potrai sempre cambiare l’affermazione per adattarla alle tue sensazioni mentre diventano meno intense.

3. Ora ripeti 3 volte l’affermazione che hai creato mentre strofini con vigore i due Punti ‘Sore Spot’ oppure picchietti il Punto KC (Karate Chop Point)

Il Punto KC è la zona della mano di taglio, sotto al mignolo; la parte che nel Karate
viene usata per portare il colpo, e va stimolato con le dita dell’altra mano
con una serie di rapidi colpi (io la picchietto con le nocche), mentre viene pronunciata l’Affermazione.

kc

I punti ‘SoreSpot’ si trovano nella zona tra le clavicole ed il petto. Non essendo punti appartenti a dei meridiani, bensì una zona di congestione della linfa, non hanno una collocazione precisa. Vengono individuati premendo questa zona alla ricerca di un punto che provoca fastidio o un po’ di dolore quando è premuto. Puoi massaggiarli contemporaneamente in modo vigoroso con la punta delle dita unite.

sorespot

Il creatore dell’EFT riporta che, dopo anni di esperienza, ha verificato che strofinare i punti ‘Sore Spot’ è un pò più efficace rispetto a picchiettare il punto KC. Puoi comunque provare tutti e due i modi e verificare quello che funziona meglio per te.

La Sequenza

Dopo aver effettuato la preparazione, a questo punto dovrai picchiettare le estremità dei meridiani. Picchietta velocemente circa 7-9 volte su ogni punto del meridiano mentre ripeti la “Frase Ricordo”, ovvero usa semplicemente una parola o una piccola frase che descrive il problema e “ricorda” al tuo sistema energetico il problema sul quale stai lavorando.
La migliore Frase Ricordo è solitamente una parte della frase dell’affermazione.

Eft_punkte

Se per esempio la tua Affermazione è:

“Anche se ho paura di guidare in montagna…”

La Frase Ricordo potrebbe essere quella sottolineata, cioè “paura di guidare in montagna”
Nel ripetere gli esercizi, man mano che le emozioni/sensazioni negative legate ad un particolare problema diminuiscono, le frasi delle affermazioni possono arricchirsi della parola “Ancora”.

Ad esempio:

“Anche se ho ancora un po’ paura di guidare in montagna mi fa paura io mi amo e mi accetto completamente e totalmente”

Ugualmente la Frase Ricordo da ripetere mentre picchietti sui punti diventerebbe:

“Ancora un pò di paura di guidare in montagna”

Ricorda che i punti sul corpo sono simmetrici, quindi non è molto importante quale lato scegli!

I Punti da picchiettare in sequenza sono questi:

(punto zero): cima della testa
1 all’angolo interno del sopracciglio, proprio all’inizio
2: sull’osso che sta all’angolo esterno dell’occhio
3: sull’osso sotto l’occhio, circa 2 centimetri e mezzo sotto la pupilla
4: nello spazio tra naso e labbro superiore, al centro
5: A metà strada tra il labbro inferiore e il mento. Anche se non è proprio sulla punta del mento lo chiamiamo così perchè rende l’idea chiaramente
6: il punto dove si incontrano lo sterno, la clavicola e la prima costola. Più facilmente, è all’inizio della clavicola
7: sotto il braccio: sul lato del corpo, all’altezza del capezzolo a
8: il lato esterno del pollice
9: il lato dell’indice verso il pollice
10: il lato del medio verso l’indice
11: il lato del mignolo verso l’anulare
12: Kc

Ogni volta che passi su un nuovo punto da picchiettare ripeti la “Frase Ricordo”
Picchietta vigorosamente, ma senza farti male :), ripetendo la “frase ricordo” ad alta voce e passa a picchiettare il punto successivo.

Procedura 9 Gamut

Questa procedura dura circa 10 secondi e serve semplicemente a sintonizzare al meglio il cervello, la sequenza completa è la seguente:

  1. Occhi chiusi
  2. Occhi aperti
  3. Occhi in basso a destra (testa ferma)
  4. Occhi in basso a sinistra (testa ferma)
  5. Ruotare gli occhi dall’alto al basso in senso orario
  6. Ruotare gli occhi dall’alto al basso in senso anti-orario
  7. Canticchiare una canzoncina per 2 secondi (anche a bocca chiusa, es. tanti auguri a te)
  8. Contare rapidamente da 1 a 5
  9. Canticchiare un’altra canzone per 2 secondi (anche a bocca chiusa)

Vediamo assieme il motivo di svolgere tutte queste azioni.
Si muovono gli occhi perchè grazie ai nervi vengono stimolate alcune parti del cervello.
Si canticchia perchè viene coinvolta la parte creativa del cervello (destra).
Si conta perchè viene coinvolta la parte logica del cervello (sinistra).

Mentre si fanno tutte queste azioni bisogna continuamente picchiettare un punto energetico importante (negli anni si è notato che aumenta l’efficacia di EFT), il punto gamut.

gamut point

Esso si trova a circa 1 cm andando vero il basso dalle nocche tra il mignolo e l’anulare

OK!

Dopo ogni “giro”, verifica di nuovo come hai fatto all’inizio il grado di disagio che ti causa quel problema, e vedi se si è abbassato o se le sensazioni riguardanti quel problema sono cambiate in qualsiasi modo.

E’ una tecnica relativamente facile da apprendere anche se estremamente potente. Se vuoi approfondirla e padroneggiarla, ecco un video che vale più di 1000 parole:

Rispondi