Come guadagnare con i Bitcoin

Se non sai cosa sono i Bitcoin e le criptovalute, guarda prima questo video del 2018 (a prova di imbecille)

Vediamo quindi se e come fare Bitcoin, Ethereum e altre criptovalute in modo veloce per diventare ricco da far schifo 🙂 (seeee magari!)

1. Minare Bitcoin

In Italia costa troppo, lascia stare. Passiamo avanti

2. Guadagna Bitcoin con il Trading

Altro metodo che puoi usare per ottenere bitcoin e altre criptovalute è il trading: acquisti bitcoin e poi decidi di venderli quando le quotazioni salgono, ricomprandoli poi quando le quotazioni scendono: con questa tattica molte persone che hanno acquistato bitcoin agli inizi ora sono milionari! Ma stai molto attento! Le criptovalute possono anche farti perdere tantissimi soldi in pochissimo tempo (guarda il video iniziale)

Esistono siti come CoinBase che permette di acquistare di Bitcoin, Ethereum e Litecoin con carta di Credito o Bonifico a partire da 2 euro. Entrambi i siti sono ormai in italiano. (Con questo link hai un bonus di 9€)

A differenza del mining, qui acquisti criptovaluta al prezzo di mercato, e quindi, ti ripeto, questo sistema è soggetto alle fluttuazioni del mercato: al momento per colpa anche del Coronavirus i valori si sono abbassati notevolmente… ma fai attenzione!!!

3. Ottenere Bitcoin gratis tramite attività su siti web affiliati 

Alcuni siti Web, soprattutto stranieri (Ads4btc, Coinadder, Vidybit, CoinWorker, Bitfortip) offrono Bitcoin gratuiti in cambio di attività. La filosofia che sta alla base della maggior parte di questi siti è semplice: visiti il sito e in cambio ottieni una piccola quantità di Bitcoin.

Guadagnare Bitcoin dal completamento delle attività sui siti Web è una valida opzione per guadagnare effettivamente alcuni Bitcoin, ma non aspettatevi di diventare ricchi. Lo consideriamo come un primo passo per familiarizzare con Bitcoin in generale e con il wallet. Il problema di questo metodo è che il ritorno in termini di bitcoin è davvero piccolo: insomma si impiega tanto tempo su questi siti, ma il guadagno è scarso.

Se hai sentito già parlare di CryptoTab: lascia stare. È un software molto pericoloso per il tuo PC e per i tuoi dati sensibili.

4. Presta i tuoi Bitcoin e guadagna dagli interessi

Se hai già alcuni Bitcoin, puoi pensare di farli fruttare prestandoli e guadagnando con gli interessi. Esistono siti internet appositi che si occupano di questo.

BLOCK-FI, ad esempio, è un sito di prestito peer-to-peer. I mutuatari pubblicano richieste di finanziamento e tu puoi contribuire al loro prestito. In questo modo hai la possibilità di finanziare piccole porzioni di molti prestiti e quindi diversificare il rischio di insolvenza diminuendo il rischio di perdere i bitcoin. Il prestito, infatti, funziona allo stesso modo dei prestiti in valuta normale. Il mutuatario riceve una certa somma di denaro in un dato momento e ripaga il denaro con gli interessi.

In passato io personalmente ho provato a prestare soldi (cartacei, euro) “tra privati” ma devo dire che il guadagno è stato molto basso e le insolvenze sono state più alte del previsto..


NB: Fate sempre attenzione a chi date i vostri dati e i vostri soldi. Inoltre fate attenzione agli utenti che vi contattano su Facebook invitandovi a facili guadagni. Il guadagno (legale) in generale è sempre proporzionale alla tua conoscenza del rischio

Be the first to comment

Rispondi