COME USARE LE PADELLE IN TEFLON

Perché le padelle in teflon “attaccano” il cibo? Perché si rovinano? Quanto durano le padelle in Teflon?

7 anni fa, dopo aver comprato le padelle “in pietra” e scritto questo articolo, ho scoperto che il (nuovo) teflon viene usato sempre e comunque e non è poi così nocivo (per approfondimenti puoi leggere questo articolo di Focus)!

Dopo tutti questi anni ho capito quali sono le 3+1 REGOLE obbligatorie, i punti critici di come si usano le padelle in teflon (per non morire domani 🙂

1. NON TOCCARE IL TEFLON CON IL METALLO

Per muovere il cibo all’interno della padella DEVI usare materiali plastici resistenti al calore o di legno. FINE

2. COME SI METTONO VIA LE PADELLE

Le padelle in Teflon NON possono essere impilate una sopra l’altra senza metterci qualcosa in mezzo per separarle: questo perché l’acciaio o l’alluminio della padella sopra va a grattare via il teflon della padella sotto rovinandola.

Esistono numerosi kit per separare le padelle:

oppure un perfetto sistema molto semplice, spazio permettendo, è quello di appenderle:

Ti basta anche un chiodo lungo
…oppure un porta cravatte? 🙂

3. LA TEMPERATURA MASSIMA

Il teflon brucia (se ne va, ciao ciao) se si supera una temperatura massima di circa 240/250°C gradi. E’ importantissimo quindi non superare MAI e poi MAI queste temperature. Per capire e gestire le temperature delle tue padelle sui tuoi fornelli (induzione/gas/…) ti servirà uno strumento come questo:

Un termometro ad infrarossi per capire come scalda la pentola, in quanto tempo, dove scalda di più , ecc.. (al massimo lo puoi usare anche per misurarti la febbre o le dispersioni del calore in casa…).

Puoi anche non utilizzarlo MA ricordati di non farla scaldare MAI più del dovuto!!! (tipo accendi il fornello, vai a fare altro e te la dimentichi accesa per non so quanto tempo)

Se non segui queste indicazioni, le padelle si rovineranno molto velocemente ed avrai buttato via in un colpo solo tutti i tuoi soldi.

4. (BONUS) LO SPESSORE

Più la padella ha uno spessore massiccio, meno possibilità ci sono che si pieghi e faccia saltare via il Teflon (meglio scalderà uniformemente i cibi e meno rischi ci saranno di superare la soglia critica di temperatura).

Già che ci sei, scegline una con un manico che resiste alle alte temperature, così la potrai usare anche in forno e magari la garanzia a vita! Top!

Ti lascio un video molto bello che riassume un po’ quanto spiegato qui:

Be the first to comment

Rispondi