E’ possibile per un uomo (vecchio), farsi le ragazze più giovani?

Questa è una delle domande che mi fanno più spesso “Non sono giovanissimo. Ho X anni. Posso aspettarmi di uscire/fare sesso con una bellissima ventenne? O è meglio lasciar perdere le tecniche di seduzione e pagare per fare sesso?”

È una buona domanda… hey, oltre ad essere stato il primo in Italia ad insegnare la seduzione, sono anche il più “vecchio” lo sapevi? 🙂 Quindi, dopo aver insegnato negli ultimi quindici anni a migliaia di uomini come conquistare una ragazza, la prima cosa da capire è che la possibilità di farsi le ragazze giovanissime (qui intendiamo quelle tra i 18-22 anni) cambia per ogni fascia d’età e bisogna determinare anche cosa significa “uomo vecchio”: 

Adolescenti o Ventenni: Non sono vecchi, quindi non hanno bisogno di cambiamenti speciali per conquistare le ragazze più giovani. Il vantaggio che hanno i ragazzi più giovani con le ragazze è che, ovviamente, non devono superare l’ostacolo della grande differenza di età vista negativamente dalla società.

Gli svantaggi che hanno i più giovani sono: 

1. Di solito hanno pochissimi soldi, il che li rende meno attraenti per le ragazze (cosa?!?!? Stai dicendo che i soldi c’entrano qualcosa?!?!? Si ma per fortuna non è la variabile più importante)

2. Dipendono pesantemente dal risultato che vogliono ottenere. Un altro tratto poco attraente. 

3. Tendono ad essere irascibili, si incazzano velocemente e subiscono un sacco di drammi delle donne. 

Ma a prescindere da questo, quelli più giovani non devono impegnarsi più di tanto per portarsi a letto le ragazze.

Uomini 30-34 anni: non possiamo considerarli ancora “vecchi” e nemmeno la maggior parte delle donne lo fa. E, siccome nell’epoca moderna si è sempre più immaturi, la maggior parte degli uomini di età compresa tra i 30 e 34 anni sembrano e si comportano come se fossero più giovani. Per questo motivo, di solito non hanno bisogno di fare nulla di così radicalmente diverso per conquistare una ragazza anche giovanissima 18-22, anche se potrebbero essere necessari alcuni “aggiustamenti” a seconda delle circostanze. 

Uomini 35-39 anni: ecco gli “uomini”. Una volta superati i 35 anni, le ragazze più giovani ti collocheranno sicuramente nella categoria “vecchi”. La buona notizia per gli uomini di questa età è che, anche se sono considerati “vecchi”, spesso hanno ancora un aspetto giovane. Secondo me è a 37 anni l’età in cui un uomo raggiunge il massimo dell’attrattiva fisica e alcuni dei miei sondaggi fatti sia a uomini che a donne sembrano confermarlo.

Uomini Quarantenni: sono ancora in grado di uscire con donne più giovani di qualsiasi età, ma il livello di difficoltà inizia a salire vertiginosamente e l’aspetto fisico diventa molto, molto più importante. I ragazzi più giovani possono essere trasandati e imbecilli e fare comunque sesso con le ragazze più giovani. I quarantenni non possono. Per qualche motivo, più diventi vecchio più è importante mantenere il tuo aspetto fisico (se il tuo obiettivo è quello di uscire con le ragazze, ovvio).

È importante fare letteralmente tutto alla perfezione quando esci con donne molto più giovani, poiché il margine di errore è molto ridotto. 

Sono uscito con ragazze anche di 18 anni senza pagare e con zero problemi, e non sono l’unico che ci riesce, conosco molti uomini sulla quarantina che fanno lo stesso. Ma ripeto, devi fare tutto per bene.

Uomini Cinquantenni: si dividono in due categorie. Nella prima, molto più ristretta, fanno parte gli uomini sopra i 50 anni che sono ancora ragionevolmente in forma fisicamente (no, non come Schwarzenegger quando aveva 50 anni), hanno una pelle sufficientemente bella, hanno ancora (circa) tutti i capelli (o rasati) e si sanno vestire bene. Se fai parte di questa categoria, allora per le donne sei classificato come un uomo quarantenne, quindi ti basterà seguire quello che ho scritto sopra.

L’altra categoria, molto più diffusa, è il tipico maschio beta degli anni cinquanta che ha trascurato sia l’aspetto fisico che la salute probabilmente dopo decenni di monogamia ed abbandono a sè stessi. E’ paffutello con il pancione o magro magro senza muscoli. È anche calvo, ha la pelle rugosa, con pochi denti, non si cura, si veste male, ha un linguaggio del corpo debole, ha una postura curva e un comportamento generale da uomo beta. Il tipico “papà” che non ha un bell’aspetto. 

Se fai parte di questa categoria, è necessario concentrarti tantissimo sull’aspetto fisico e fissare come obiettivo il massimizzare il tuo aspetto per quanto sia umanamente possibile, anche se ci vorrà tempo e denaro (e probabilmente ci vorrà). Fiducia, forma fisica, moda e cura della persona sono quelle cose su cui ti devi dedicare intensamente PRIMA di passare del tempo tentando di uscire con ragazze molto più giovani (a meno che non vuoi pagarle) . 

Mentre stai migliorando il tuo aspetto, non ti consiglio di concentrarti solamente sulle ventenni perchè uscire con loro è una bella sfida. Invece puoi concentrarti temporaneamente sulle donne della tua stessa età, o più giovani di te, come delle trentenni ad esempio. In genere finchè non hai completato l’ottimizzazione dell’aspetto fisico, consiglio agli uomini sopra ai 50 di aspettare ad uscire con le ragazze giovanissime. 

Conosco personalmente diversi uomini sulla cinquantina che frequentano ventenni, senza pagare e senza problemi; questi sono uomini che si prendono il tempo (e soldi) per prendersi cura del loro aspetto e della loro salute, lontano dal tipico standard maschile beta 50+ del papà o del nonno. 

Uomini Sessantenni e oltre: conosci cosè uno Sugar Daddy? Un uomo di una certa età che mantiene una donna più giovane di lui in cambio di servizi a carattere sessuale. Ecco, questo è quello su cui dovrebbero concentrarsi i 60+ se vogliono le ragazze di 18-22 anni (non dovrebbe essere un problema finanziario dal momento che a sessant’anni dovresti* avere un sacco di liquidità disponibile) oppure, ottimizzando il loro aspetto, possono concentrarsi sempre su donne più giovani, ma non così giovani: trentenni o quarantenni. Uscire con Ventenni quando si ha più di sessant’anni, senza essere un Sugar Daddy, è molto inusuale. Se una ragazza di 22 anni è disposta a fare sesso con un uomo di età superiore ai sessant’anni senza in cambio denaro o regali, anche se lui è rimasto complessivamente attraente per un uomo della sua età, ad un certo punto del rapporto, lei si aspetterà qualche tipo di ricompensa, supporto o regalo. Si, ci sono delle eccezioni, ma capita raramente. 

Questo non dovrebbe sorprendere né dar fastidio a nessuno (a meno che tu non viva nel mondo fatato degli orsetti del cuore). Quando avrò più di sessant’anni, se non mi fossi ancora sistemato, mi aspetto di dover sborsare un po ‘di soldi se vorrò fare sesso con le ragazze giovani. *Un giorno dovrò scrivere un articolo sul “come arrivare a 60 anni con un patrimonio di almeno 1 milione di euro per trombare ventenni” 🙂 

Se hai intenzione di frequentare per tutta la vita solo donne che hanno 10 anni in meno rispetto a te, va bene, non dovrai preoccuparti di quello di cui abbiamo parlato qui per rimorchiare le giovanissime. Ma se hai intenzione ora di fare sesso con donne molto ma molto più giovani di te, o quando sarai più vecchio, è il momento adesso di pianificare e prepararti prima che diventi più difficile.

Ricorda che quello che insegno, diventare un Uomo 2.0, è progettare uno stile di vita sano a lungo termine. Vivere alla grande a 35 anni trascurando senza pensare i tuoi cinquanta o sessant’anni non è intelligente

1 Commento

  1. Giusto per rimanere in tema… Vacchi diventerà papà a 52 anni con Sharon che ne ha 24. A parte i soldi, rientra assolutamente nella categoria piú ristretta citata sopra

Rispondi